Rapporto OCSE-PISA e INVALSI
I percorsi professionali: il Piemonte a confronto con il Nord Italia Studio sui dati PISA 2009 e INVALSI 2010-2011
di Luciano Abburrà, Luisa Donato e Carla Nanni

Lo studio presenta due approfondimenti, relativi ai percorsi professionali in Piemonte, basati sui dati delle rilevazioni OCSE-PISA 2009 e INVALSI-SNV 2010-2011. I risultati degli studenti degli indirizzi professionali sono posti a confronto con quelli dei giovani che frequentano altri percorsi di studio (in particolare gli Istituti tecnici) e, al contempo, sono comparati i risultati piemontesi agli esiti rilevati in altre regioni.

Scarica l'articolo

Contributo di Ricerca 248/2012
OCSE-PISA 2009: i percorsi professionali e tecnici a confronto
di Luciano Abburrà, Luisa Donato, Roberto Trinchero

Lo studio propone i risultati di due attività di approfondimento condotte sui dati della rilevazione OCSE-PISA 2009 con riferimento ad alcuni indirizzi di studio (gli Istituti Professionali e i corsi di Istruzione e Formazione Professionale, posti a confronto fra di loro e con gli Istituti Tecnici) ed alcune regioni del Nord Italia, poste a confronto con il Piemonte.  Nell'ambito di un incontro tra dirigenti scolastici degli istituti professionali del Piemonte e del Veneto promosso da Fondazione per la scuola della Compagnia di San Paolo e dalla Regione Piemonte, l'Ires Piemonte ha presentato i primi risultati contenuti nel contributo: Percorsi professionali e tecnici nell'indagine Pisa 2009, il Piemonte a confronto con le altre regioni del Nord Italia.

Scarica l'articolo

NetPaper 5/2012
Io e la lettura. Interessi e attività degli studenti nell'indagine PISA 2009
di Luisa Donato

Il contributo approfondisce le relazioni tra il piacere di leggere, le attività in lettura svolte a casa, a scuola e/o tramite le ICT, e i livelli di performance PISA, mettendo in evidenza i risultati degli studenti piemontesi in comparazione con gli studenti di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Scarica l'articolo

Articolo Sisform 5/2012
OCSE-PISA 2009: prospettive di carriera scolastica e percezione dell’utilità della scuola in Piemonte
di Luisa Donato

Nel ciclo 2009 dell’indagine PISA gli approfondimenti sulla carriera scolastica e sulla percezione della scuola hanno permesso di osservare in dettaglio le aspettative future di titolo di studio dei quindicenni piemontesi così come la loro considerazione della scuola.

Scarica l'articolo

NetPaper 4/2012
Clima in classe e apprendimento degli studenti
di Simona Maria Cavagnero

In questo contributo utilizzando i dati OCSE-PISA 2009 si approfondiscono le relazioni tra il clima scolastico e i principali fattori che si pensa possano ostacolare o favorire l’apprendimento degli studenti piemontesi.

Scarica l'articolo

Articolo Sisform 4/2012
Carenze percepite e risorse disponibili a scuola. Le risposte dei dirigenti piemontesi al questionario PISA 2009
di Renato Grimaldi

L'analisi restituisce una panoramica sulle risorse presenti e le carenze percepite dai dirigenti scolastici degli istituti che hanno partecipato all'indagine PISA 2009.

Scarica l'articolo

NetPaper 3/2012
Collaborazione scuola-famiglia per favorire percorsi socioe-ducativi
di Maria Adelaide Gallina

Attraverso le prove OCSE-PISA 2009 il contributo evidenzia come diverse abitudini di lettura tra ragazzi e ragazze concorrano, insieme ad altri fattori, a determinare un diverso grado di competenza in lettura. L'approfondimento presenta alcune analisi relative al questionario OCSE-PISA 2009 rivolto ai genitori piemontesi, che permettono di indagare gli aspetti relativi alla loro percezione e coinvolgimento nei confronti della scuola.

Scarica l'articolo

NetPaper 2/2012
I processi cognitivi indagati nelle prove OCSE-PISA
di Daniela Robasto

Attraverso le prove OCSE-PISA 2009 il contributo evidenzia come diverse abitudini di lettura tra ragazzi e ragazze concorrano, insieme ad altri fattori, a determinare un diverso grado di competenza in lettura.  Le differenze di genere nelle competenza in lettura risultano confermate per tutte e tre le sottoscale cognitive indagate da PISA, così come risultano confermate differenze nelle abitudini, negli interessi di lettura e nelle strategie di studio. 

Scarica l'articolo